FÉRMATE 2020: La metro del Covid

Pubblicato da miscuglio il

GIULIA SOTTO LA METRO indice “FÉRMATE 2020”, il concorso letterario per viaggiatori metropolitani nell’epoca del Covid.

Il concorso è GRATUITO, aperto a tutti, riservato a opere inedite e scritte in lingua italiana da autori singoli.

L’ obiettivo è quello di dare la possibilità ai pendolari di sdrammatizzare attraverso la scrittura le proprie disavventure quotidiane, di ricercare soluzioni creative per i problemi del trasporto pubblico e di prendere le distanze dal turpiloquio lamentoso e fine a se stesso.

Com’è giusto e inevitabile, per la sua seconda edizione il concorso prevede un tema ben preciso: LA METRO DEL COVID.
Non impone invece vincoli relativi al formato narrativo (verranno accettati racconti, poesie, dialoghi, monologhi etc.)

Contestualmente, richiede a ogni testo i seguenti requisiti:
* lunghezza compresa tra i 3000 e i 7000 caratteri, spazi inclusi ed escluso il titolo.
* rispetto dei canoni della comprensione e della dignità linguistica.
* la menzione di una fermata o della metropolitana o di un autobus.

Gli elaborati dovranno essere consegnati entro e non oltre lunedì 7 dicembre 2020, esclusivamente all’indirizzo mail giuliasottolametro@gmail.com

La giuria sarà composta dagli scrittori Laura PuscedduLuca Poldelmengo e Giulia Soi (aka Giulia sotto la metro) e attribuirà quattro premi:

* miglior racconto ambientato sulla metropolitana
* miglior racconto ambientato su un autobus
* menzione speciale per la comicità
* menzione speciale per il messaggio costruttivo

I racconti premiati verranno pubblicati sulla pagina Facebook Giulia sotto la metro e sul sito giulia.sottolametro.it  nella sezione relativa al concorso; inoltre, i loro autori riceveranno una mascherina in cotone di Giulia sotto la metro.

Per ulteriori informazioni: Facebook Messenger e Instagram Direct di Giulia sotto la metro.


1 commento

La forza della fantasia - corriere spettacolo Giulia Soi autrice televisiva · Novembre 3, 2020 alle 12:47 pm

[…] Férmate 2020 […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *