Giulia Sotto la Metro

Le avventure di una pendolare metropolitana

Io sono Giulia e sono di Roma.

Insieme a tante altre persone di Roma e non solo, ogni giorno da anni prendo la metro per andare al lavoro e per tornare a casa e so bene quanto possa diventare stressante questo quotidiano tran tran. Le variabili sono infinite: da uno sciopero annunciato a un guasto imprevisto, da un furto sventato a un insolito incontro. Al viaggiatore che sappia ben guardare, però, l’itinerario potrebbe rivelarsi fonte di sorprese perché una preziosa costante caratterizza ogni singolo viaggio: lo spirito della cittadinanza, una romanità verace e senza tempo, senza maschere o finzioni.

Dal 2016, Giulia sotto la metro racconta proprio di tutto questo: storie metropolitane, ciniche, scanzonate e realmente accadute; storie che tutti in un modo o nell’altro si sono trovati a vivere e di cui chiunque, prima o poi, potrebbe diventare protagonista. Per questo e non solo, #siamotuttigiulia. E Giulia, che lo sa bene, si rivela sempre attuale, attenta ai cambiamenti, radicata sul territorio, curiosa e interessata alle attività e agli eventi che si snodano attorno alle varie fermate della metro di Roma.

Il team di Giulia sotto la metro è composto da:
Giulia Soi, autrice televisiva e giornalista, ideatrice del personaggio, autrice dei contenuti e depositaria unica del marchio registrato;
Cristina Schiavoni, illustratrice dei racconti;
Giuliano Pace, grafico e web designer.

Giulia sotto la metro su:

Io sono Giulia, vivo a Furio Camillo e lavoro a Lepanto. Due volte al giorno, prendo la metro.

Ciò che per gli altri è causa di stress e malessere, spesso per me è spunto di riflessione.

Dal 2015 racconto le storie della metro di Roma e faccio sorridere chi viaggia con me.

Le mappe

Recensioni

“Una city blogger trasforma la stressante routine dei pendolari in un’avventura da raccontare.”

Elsa Terenzi

“Raccontare la metro con il sorriso e la disillusione: l’approccio sdegnato di chi entra nel mezzo pubblico lascia spazio all’ironia e all’osservazione dell’umanità circostante.”

Giacomo Di Stefano

“Giulia è, innanzitutto, una di noi.”

Valentina Di Nino

“La ricarica energetica farcita di ottimismo che combatte l’apatia e il disinnamoramento verso la bellezza di Roma.”

Raffaella Ceres