i have a dream

I have A dream

Allora, la scena è sempre la stessa: ore 9:15, Furio Camillo, sonno. La voglia di andare a lavorare è poca, ma – ahimè – l’impulso automatico che mi costringe a scendere le scale della stazione metropolitana funziona a prescindere dalla mia volontà. Così, faccio per mettere un piede sul primo gradino, quando Leggi tutto…