MUSA METROPOLITANA

Pubblicato da Giulia Soi il

Con questa poesia, Simone Conti si aggiudica la menzione 

per il miglior elaborato comico di Férmate 2019,

il primo concorso per viaggiatori metropolitani sull’orlo di una crisi di nervi,

indetto da Giulia sotto la metro.

Ho sceso almeno un milione di scale

per tornare, ostinato, alle tue porte

e per sbatterci il muso, da animale

ben tetragono ai colpi della sorte.

Adesso so che termini e che metro

adottare, mia Musa: alla tua corte

sfiderò i proci presso il ciglio tetro

che stipa come porci in una stalla,

e tremerà la terra, e tutti indietro:

Allontanarsi dalla linea gialla”.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *